Progetti

Dove gli altri non possono o non vogliono arrivare.

Oltre le mura: uno spazio di ascolto e supporto a Milano

I fenomeni delle recidive nei casi delle persone che hanno fatto esperienza del carcere per condotte antisociali e per reati legati al problema della tossicodipendenza rimangono una costante tra le criticità sociali del nostro Paese. Da queste premesse nasce il progetto “Oltre le mura – Vite spezzate” promosso dalla Cascina Onlus per portare aiuto ai familiari dei detenuti, considerati un anello fondamentale per il reintegro dell’individuo nella comunità.

Il progetto prevede l’attivazione di un percorso psicologico gratuito di riavvicinamento, al fine di: reinserire la persona detenuta nella quotidianità interrotta dal carcere, mantenere i legami affettivi anche durante il periodo detentivo e accogliere chi torna a casa. Le attività di riabilitazione, individuali e di gruppo, si svolgono nel centro che si trova a Milano, città dove l’Associazione è stata fondata nel 1982.

Guarda gli altri progetti

Guarda un altro dei nostri progetti

Ristrutturazione dell’ospedale Tso-Jhe

L’ospedale Tso-Jhe, nello stato del Karnataka, in India, è un punto di riferimento per circa 30.000 persone, la cui maggioranza è composta da profughi tibetani, distribuiti in 22 campi, e...

Scopri di più

Newsletter

Riempi il modulo per ricevere i nostri aggiornamenti.

In caso di consenso conferito spuntando le caselle sopra riportate, i suoi dati saranno trattati da Unione Buddhista Italiana - UBI, con sede in Vicolo dei Serpenti 4/A – 00184 Roma, nel rispetto della normativa sulla protezione dei dati personali al fine di inviarle all'indirizzo e-mail da lei fornito la nostra newsletter e invitarla a partecipare a eventuali sondaggi. I dati che saranno trattati sono quelli da lei inseriti nel modulo sopra. Potrà in ogni momento revocare il consenso disiscrivendosi tramite il link riportato in calce alla newsletter. Maggiori informazioni in tema di finalità del trattamento, base giuridica, destinatari, termini di conservazione e diritti dell'interessato potranno essere consultati nell'informativa privacy.

I campi contrassegnati da (*) sono obbligatori